26.7 C
Roma
sabato, Giugno 25, 2022

Un’azienda alla terza generazione

Un’azienda alla terza generazione

Lucarelli è un’azienda di Rocca Massima che ha acquisito un rilievo di primo piano nelle province di Roma e Latina, in generale nell’intero Lazio, nella produzione e distribuzione di tutti i tipi di olive da tavola, oltre che in una selezionata scelta di prodotti agroalimentari. Ne abbiamo parlato con l’amministratore Mario Lucarelli, che rappresenta la terza generazione della famiglia nella conduzione dell’azienda

Quando inizia l’avventura della Lucarelli?


Molto tempo fa. Era il maggio del 1949 quando Alferino Lucarelli, poco più che ventenne, intraprese il commercio delle ciliegie, vendendole a Roma (per quei tempi un’impresa davvero titanica). Chiese poi un prestito ad un amico per comprare un furgoncino ed iniziare a commercializzare più articolatamente i suoi prodotti.


Poi che successe?

A metà degli anni Cinquanta Alferino indirizzò la sua azienda nella produzione, lavorazione e distribuzione delle olive del territorio di Rocca Massima (principalmente per quel che attiene alle tipologie denominate Gaeta e Itrana). Un salto di qualità importante nel tentativo di valorizzare le ricchezze di un territorio da sempre conosciuto per l’ottima qualità, per l’appunto, di olive e olio.


Lo sviluppo dell’azienda è stato incessante, a quanto pare…

Devo dire di sì. A più di sessant’anni dalla nascita delle strutture che ospitarono l’inizio dell’attività rimane ben poco: adesso la Lucarelli Alferino s.r.l. occupa una superficie di circa 10mila metri quadri, 3mila dei quali coperti e destinati alla lavorazione, confezionamento e stoccaggio delle olive. Mi faccia aggiungere che l’azienda, oggi, oltre a proporre tutti i tipi di olive da tavola, offre anche una selezionata scelta di prodotti agroalimentari: lupini, sottaceti, sottoli e frutta secca. Anche la forma aziendale, nel corso degli anni, è cambiata, con la trasformazione in s.r.l., ma la passione e la voglia di mantenere alta la qualità dei prodotti sono rimaste le stesse di un tempo. Oggi contiamo ormai circa 50 dipendenti, sono giunti alla terza generazione nella conduzione dell’azienda.


Uno dei vostri punti di forza è l’attenzione all’impatto ambientale. In che modo?

Prestiamo da sempre grande attenzione alle normative igienico-sanitarie. I 3mila metri quadri di magazzini li abbiamo costruiti seguendo la filosofia del basso impatto ambientale ed energetico. E anzi, aggiungo che siamo stati una delle prime strutture a sfruttare il fotovoltaico.

G. P.

Più Popolari

Enzo Badioli

Enzo Badioli l' uomo della cooperazione Un secolo fa nasceva Enzo Badioli (1921-2021), un protagonista assoluto della storia della nostra Banca e, più in generale, del...

Siamo pronti per la ripresa

Siamo pronti per la ripresa Intervista a Carmine Daniele, nuovo Responsabile Area Governo Crediti Speciali e Retail della nostra Banca: “ai nostri soci e clienti...

Un percorso straordinario

Un percorso straordinario Il 23 dicembre scorso si è tenuta la “Festa degli auguri”, che ha coinvolto tutto il personale della Banca, seppure a distanza....

Il microcredito, strumento sostenibile ed efficace

Il microcredito, strumento sostenibile ed efficace BCC Roma crede fortemente nello strumento del microcredito ed è tra i principali operatori italiani del settore. Grazie anche alla...

La nuova agenzia di Cittadella

La nuova agenzia di Cittadella Inaugurati i nuovi locali della filiale di Cittadella, ora posti in zona centrale. Il Vicedirettore Generale Francesco Petitto...

Retrofuturo

Retrofuturo Al Macro di Roma una mostra che coniuga futuro e passato perché fa coesistere, in una strana contemporaneità, l’opera attuale di giovani artisti con...

Transizione climatica: le dieci proposte delle Banche Cooperative Europee

Transizione climatica: le dieci proposte delle Banche Cooperative Europee In occasione del summit di Glasgow sul clima le Banche cooperative europee si sono...

L’euro Digitale, un traguardo necessario

L'euro digitale, un traguardo necessario Fabio Panetta, membro del Comitato esecutivo della Banca Centrale Europea, ha tenuto lo scorso 10 dicembre una importante “Lectio Cooperativa”...

Tra natura e città

Tra natura e città Le sue origini risalgono addirittura al III secolo dopo Cristo. Poi, nel corso dei millenni, la Basilica è diventata depositaria di...

Un grande senso di appartenenza

Un grande senso di appartenenza Una grande partecipazione, un grande senso di appartenenza. È quello che stiamo riscontrando nelle riunioni locali che abbiamo ripreso a...