Ventis quando l’e-commerce incontra la banca

Ventis è la società del Gruppo Iccrea che ha riunito marketplace e servizi di pagamento in un unico ecosistema. Una vetrina unica (e gratuita) per le aziende clienti delle BCC e piena di vantaggi anche per i consumatori, che, grazie alla Carta Ventis, possono ottenere forti sconti

L’obiettivo di Ventis è andare oltre il tradizionale servizio bancario di tramitazione tra chi usa la carta e chi la accetta, per dare vita ad un servizio relazionale tra i consumatori e chi offre prodotti. Si tratta di uno step evolutivo, in grado di creare un nuovo tipo di redditività per le banche di credito cooperativo oltre che una serie di concreti vantaggi per i clienti e i soci. Pensiamo alle aziende clienti BCC che lavorano on-line: per loro Ventis ha creato fino ad oggi, gratuitamente, oltre quasi 5mila vetrine digitali su Ventis.it. Si tratta di realtà importanti, che vanno dal food al mondo della moda. Queste vetrine generano un controvalore notevole: alle aziende, se andassero sul mercato, costerebbero cifre non di poco conto. Il vantaggio ulteriore è quello di poter presentare questi prodotti a un database Ventis in continua crescita. Parliamo ad oggi di quasi 1 milione e 700mila contatti.

Il portale è aperto a tutti, ma chi appartiene al credito cooperativo e possiede una carta Ventis ha dei vantaggi concreti: non solo la consegna gratuita del prodotto, ma anche uno sconto pari al 5% sull‘importo speso tramite il cashback. In altre parole, se fa 100 euro di spesa il cliente si ritroverà riaccreditati sulla sua carta 5 euro. Nessun’altra carta di credito al mondo è in grado di generare questo cashback. Ma c’è di più: la consegna gratuita sotto i 5 chili di peso, e qui il risparmio è di circa 7 euro, e i voucher per gli acquisti successivi, sempre circa del 5%.

Il tutto – e cioè una banca che possiede direttamente un marketplace con questi vantaggi – configura una unicità assoluta nel panorama, non solo italiano, del mondo dei pagamenti. Ma i vantaggi non finiscono qui. Avere a disposizione una database profilato, che è quello che mette a disposizione gratuitamente Ventis, rappresenta un ulteriore risparmio: se un’azienda dovesse organizzare privatamente un invio di email promozionali a una rubrica di un milione e 700mila contatti sarebbe costretta a investire cifre notevoli.

Risultano chiari i vantaggi per le BCC: attraverso questo modello relazionale si dà la possibilità alle banche di essere più rilevanti per i clienti, ponendo un argine al fenomeno della disintermediazione bancaria. Si tratta di una logica ecosistemica che crea un inedito punto di incontro tra domanda e offerta: le banche non avevano mai presidiato questo ultimo miglio, perché si sono sempre limitate al mondo del credito e al mondo dell’intermediazione dei pagamenti. Risultato: maggiore fidelizzazione e maggiore redditività.

I Ventis point di bcc Roma

Agenzia 16

Agenzia 26

Tesoreria Pratica di Mare