In giro per il Mondo

Dal 1992 L’Impronta Viaggi porta i suoi clienti nei posti più affascinanti del pianeta, proponendo itinerari fuori del comune, capaci di rimanere nella memoria. Ne abbiamo parlato con la titolare Luisa Muraro, socia della nostra Banca, che ci ha raccontato cosa significa far parte del network internazionale dei Lufthansa City Center, un gruppo solido di realtà specializzate in business travel

Come è strutturata la vostra agenzia?

Più che una “canonica” agenzia mi piace definire la nostra attività come un’organizzazione di viaggi. L’offerta di servizi business che andiamo a proporre ai nostri viaggiatori è ampia e diversificata, forti dell’essere uno dei Lufthansa City Center italiani. Grazie a tale collaborazione, infatti, possiamo offrire proposte personalizzate in base alle diverse esigenze delle aziende, con tariffe concordate e notevoli vantaggi. L’Impronta vanta anche professionisti sempre aggiornati anche nei settori leisure, viaggi di nozze e gruppi. La filosofia è sempre la stessa: creare dei pacchetti particolari e fuori dal comune, per far vivere ai nostri clienti i propri sogni in modo unico. In particolare i nostri gruppi organizzati, definiti dal brand “Emozioni di Viaggio”, sono uno dei fiori all’occhiello della nostra programmazione: itinerari poco battuti, preziosi plus, strutture selezionate ed accompagnatori esperti, fanno del viaggio un’esperienza di arricchimento per l’animo!

Quanti sono i Lufthansa City Center in Italia?

Sono 21, un pool di filiali che mette a disposizione, come facciamo noi dell’Impronta, uno staff di agenti qualificati nel gestire e pianificare i viaggi, in particolare quelli aziendali (ma non solo). Poi bisogna contare tutti i Lufthansa Center sparsi nelle più importanti città del mondo, con i quali siamo legati e collaboriamo. Abbiamo quindi la possibilità di analizzare ogni singola necessità del cliente, anche la più impegnativa, con forti vantaggi tariffari e contrattuali che solo un grande gruppo mondiale può garantire. 

Lavorate da parecchi anni, ormai, in questo campo. Quando è nata L’Impronta?

Nel 1992. Da allora abbiamo maturato esperienza, competenze, tanti chilometri di viaggio e tanti itinerari che, in virtù della loro eccezionalità, sono rimasti nella memoria dei viaggiatori che si sono rivolti a noi e che continuano con fiducia a sceglierci. Insomma riusciamo a proporre sempre qualcosa fuori dall’ordinario, anche grazie alla preparazione del nostro staff, che oggi è composto da  18 professionisti qualificati ed appassionati. 

Un viaggio che avete organizzato e che ci vuole raccontare?

Tra i molteplici organizzati, ricordo con particolare emozione un meraviglioso tour della Cina in cui abbiamo potuto godere di un plus unico: far salire i nostri viaggiatori su un tratto spettacolare della Grande Muraglia attraverso una funivia. Un’esperienza eccezionale che rappresenta quel qualcosa in più che siamo in grado di offrire a chi si rivolge a noi per vivere un viaggio nel profondo e trasformare le proprie sensazioni in ricordi indelebili.

Un viaggio che le piacerebbe organizzare una volta terminata questa emergenza che, immagino, ha condizionato un po’ il vostro lavoro? 

Abbiamo già stilato un programma 2021 ricco di itinerari diversi. Il nostro primo viaggio sarà in Lapponia a fine marzo, se la situazione ce lo consentirà. Poi ci concentreremo sul Mediterraneo. Ma le posso comunque dire che al momento la destinazione più richiesta in assoluto sono le Maldive, vissute come un sogno per ritornare a godere del nostro spettacolare mondo. 

L’Impronta collabora anche con Sodalitas, l’Associazione di mutuo soccorso della BCC di Roma…

Esatto, e proprio per i soci di Sodalitas avevamo organizzato un viaggio a Dubai in occasione dell’Expo che si doveva tenere nel 2020, la prima Esposizione Universale in un Paese arabo. Sicuramente lo riproporremo visto che l’Expo è stato spostato ad ottobre 2021. Sarà un viaggio da ricordare data la grandiosità dell’evento che contribuirà a rendere ancora più preziosa questa meta moderna ed accattivante.