FINANZIAMENTI COMUNITARI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

FINANZIAMENTI COMUNITARI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Un bando della regione lazio per sostenere l’internazionalizzazione delle pmi locali

La Regione Lazio ha pubblicato un bando, finanziato dal Fondo europeo di Sviluppo regionale (FESR), volto ad aumentare il grado di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del territorio. Il bando, aperto fino al 25 giugno, prevede la concessione di contributi a fondo perduto nella misura del 50% dell’importo complessivo del progetto ammesso per i piani di investimento per l’esportazione redatti da aziende di minori dimensioni, sia singole sia aggregate. Tali piani devono prevedere un collegamento fra lo sbocco sui mercati esteri e le innovazioni di prodotto e di processo, incrociando il terziario avanzato con il settore industriale. La dotazione finanziaria è di cinque milioni di euro. Fra le spese ammissibili al finanziamento vi sono: la partecipazione a eventi e fiere (come Expo Dubai 2020); azioni di promozione, comunicazione e marketing; investimenti materiali e immateriali, per diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformare radicalmente il processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente, in funzione delle attività di internazionalizzazione previste dal Piano di Investimenti per l’Export. Per partecipare al bando è necessario registrarsi al portale www.impresainungiorno.gov.it e poi autenticarsi per accedere ai servizi on-line.

Maggiori informazioni in:
http://www.lazioeuropa.it/bandi/por_fesr_progetti_di_internazionalizzazione-636/

La regione Lazio finanzia le PMI più verdi

Un nuovo bando della Regione Lazio viene in aiuto delle aziende locali di piccole dimensioni che vogliono eliminare, o quantomeno ridurre, gli impatti negativi sull’ambiente delle proprie attività. Il bando fa riferimento alle APEA (che sta per Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate), istituite dalla normativa nazionale e regionale, che sono adibite ad attività industriali, artigianali, commerciali e agricole, con una gestione integrata di infrastrutture, servizi centralizzati e risorse, in modo da garantire gli obiettivi di sostenibilità ambientale ed economica dello sviluppo locale. Le PMI che hanno aderito ad un’APEA formalmente riconosciuta dalla Regione Lazio possono concorrere e ottenere, nel caso che il progetto sia ammesso, un contributo a fondo perduto per aumentare, a esempio, l’efficienza energetica o ridurre i rifiuti. Il bando, finanziato dal Fondo europeo di Sviluppo regionale (FESR), è aperto fino al 9 luglio.

Maggiori informazioni in:
http://www.lazioinnova.it/news/bando-apea-11-milioni-imprese-sempre-piu-green/