Campodarsego – BCC Roma in aiuto dell’AIL

Il 14 dicembre a Campodarsego BCC Roma ha consegnato un contributo all’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie – linfoma mieloma) sez. di Padova, per l’acquisto di un analizzatore contaglobuli automatico a cinque parametri da porre un uso presso l’ospedale di Camposampiero a beneficio, in particolare, di chi deve accedere a cure chemioterapiche. Il vantaggio di quest’apparecchiatura consiste nel rendere un esito immediato delle analisi ematologiche condotte senza lunghi tempi di attesa per i pazienti.

Alla consegna hanno partecipato il Direttore di Zona Fabio Messina, il coordinatore Luigi Pilotto, il presidente del Comitato locale Ivano Basso e i componenti del comitato locale Luigino Gavasso ed Emanuele Pavanetto, che per primo ha raccolto le istanze dell’AIL.

AIL Padova era rappresentata dal prof. Luigi Zanesco, emerito di oncoematologia pediatrica all’Università di Padova e fondatore di Città della Speranza, struttura dedicata alla cura di bambini affetti da oncoematopatie.

L’apparecchiatura verrà gestita dall’U.O.S.D di Ematologia dell’USL 6 Euganea, ospedale di Camposampiero, il cui responsabile è il dott. Ercole De Biasi.