Bonus fiscali, BCC Roma avanti tutta

La Banca sempre in prima linea per gli interventi finalizzati all’efficientamento energetico, alla riduzione del rischio sismico e alla ristrutturazione edilizia, sia tramite prodotti ad hoc sia tramite linee di credito ordinarie. Approfondiamo il tema in questa breve sintesi

Nell’ambito dei bonus fiscali previsti dalla legge, Bcc Roma sostiene finanziariamente gli interventi finalizzati all’efficientamento energetico, alla riduzione rischio sismico e alla ristrutturazione edilizia, sia tramite prodotti ad hoc sia tramite linee di credito ordinarie. 

I prodotti ad hoc sono rivolti a famiglie, imprese e condomini: per le famiglie la linea di credito è rappresentata da un finanziamento “bullet” con durata fino a 18 mesi e rimborso in un’unica soluzione alla scadenza di quota capitale ed interessi. Per imprese e condomini è prevista invece la concessione di un mutuo chirografario con durata di 72 mesi di cui 18 mesi di preammortamento. L’estinzione del finanziamento avviene tramite i proventi rivenienti dalla cessione a Bcc Roma dei crediti fiscali maturati. Per l’analisi della documentazione tecnica la Banca si avvale di validi partners esterni.

Gli interventi edilizi possono essere finanziati anche con linee di credito ordinarie (a titolo esemplificativo, e non esaustivo, il fido di c/c): in questi casi il rientro dell’esposizione può non essere legata alla cessione dei crediti fiscali.

Nel caso il cliente non abbia necessità di un finanziamento la Banca è pronta a valutare operazioni di sola cessione del credito fiscale. Questa tipologia di operazione è riservata ai clienti soci e la richiesta può essere avanzata da famiglie, condomini, imprese edili e fornitori (professionisti, installatori, rivenditori di materiali).

Per informazioni sulle condizioni economiche è possibile rivolgersi alla propria agenzia o consultare i figli informativi disponibili su sito della Banca.