BCC Roma premia i giovani

Cerimonia on-line per festeggiare, come ogni anno, i ragazzi e le ragazze che nel 2020 si sono diplomati e laureati con il massimo dei voti. L’evento è stato organizzato dal Laboratorio Giovani Soci. Per i premi BCC Roma ha stanziato quasi 80mila euro nell’ultimo biennio

Sono stati 118 i giovani premiati per essersi diplomati e laureati nel 2020, nel rispetto dei tempi e con il massimo dei voti. La cerimonia di premiazione che ha visto la partecipazione del Presidente della Bcc di Roma, Francesco Liberati, del Direttore Generale Roberto Gandolfo e del Vice Direttore Generale Vicario, Francesco Petitto, è stata promossa lo scorso 10 giugno dal Laboratorio giovani soci, che ha anche organizzato un momento di formazione online per le ragazze e i ragazzi collegati. Quali sono le Facoltà universitarie che offrono maggiori sbocchi professionali e in quali parti d’Italia? Come possono i giovani orientarsi nella scelta universitaria? A queste e ad altre domande ha risposto in apertura del webinar Pier Giorgio Bianchi, a sua volta giovane socio premiato negli anni passati per la sua laurea e ora Amministratore Unico di Talents Venture, società che si occupa proprio di orientamento allo studio.

A seguire, mentre in sovraimpressione scorrevano i nomi dei 118 premiati, il Presidente Liberati ha portato i suoi saluti (di seguito l’intervento integrale) ricordando la vicinanza della Banca al territorio e ai giovani che lo vivono e soprattutto spiegando ai ragazzi collegati quanto sarà importante per il futuro la loro preparazione “perché il mondo che uscirà da questi anni di crisi e dalla pandemia globale dovrà essere ridisegnato su basi diverse: l’istruzione e la conoscenza sono le risorse fondamentali per affrontare questa ricostruzione”. 

Protagonisti, poi, sono stati quattro giovani selezionati in base all’area di provenienza (Veneto, Abruzzo, Lazio e Molise), che hanno potuto raccontare la loro esperienza parlando con il Direttore Generale Gandolfo, il quale ha augurato loro “un futuro di soddisfazione professionale ed umana, un futuro nel quale la Banca sarà presente cercando di sostenere sempre i giovani e le loro idee”. Anche il Vice Direttore Petitto ha voluto salutare e ringraziare non solo i giovani premiati, ma anche i rappresentanti dei Presidi territoriali del Laboratorio giovani soci, ricordando l’importanza della loro presenza e della loro partecipazione, in qualità di soci, alla vita extra bancaria della BCC. “Voi rappresentate”, ha detto Petitto ai giovani collegati, “la compagine sociale del futuro”.

Sono ormai 20 anni che la Banca destina un riconoscimento per i figli dei soci che si sono diplomati o laureati entro i tempi e con il massimo dei voti. Nell’ultimo biennio sono stati stanziati quasi 80mila euro per i premi di Laurea e di Diploma, che hanno interessato tutto il territorio sul quale opera la BCC. La cerimonia si è conclusa con un video composto dalle clip girate dai giovani premiati, che hanno potuto ritirare l’assegno presso le loro agenzie di appartenenza. Le clip di saluto dei giovani sono state oltre 50, pubblicate sui canali social del Laboratorio, il quale ha anche messo a disposizione 10 posti gratuiti per partecipare al campus online “OrientaWeek” promosso da Talents Venture, con la partecipazione di tre Università italiane.

Laboratorio Giovani Soci