Avezzano – Sportello Microcredito, ecco le proposte di finanziamento agevolato

Microcredito Produttivo con intervento del Fondo di garanzia per le PMI ex art. 111 TUB.

Beneficiari

I soggetti beneficiari sono esclusivamente le imprese titolari di partita costituite da non più di 5 anni. Non possono avere più di 5 dipendenti, ovvero 10 nel caso di Società di persone, SRL semplificate, cooperative e studi professionali. Ulteriori limitazioni riguardano l’attivo patrimoniale (massimo 300.000 euro), i ricavi lordi (fino a 200.000 euro) e livello di indebitamento (non superiore a 100.000 euro).

Finalità

Finanziamenti destinati all’acquisto di beni e servizi direttamente connessi all’attività svolta (compreso il pagamento dei canoni del leasing, il microleasing finanziario e il pagamento delle spese connesse alla sottoscrizione di polizze assicurative), al pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti o soci lavoratori e al sostenimento dei costi per corsi di formazione, canoni di affitto ecc.

Caratteristiche dei Finanziamenti

I finanziamenti possono avere una durata massima di 60 mesi, con eventuale periodo di preammortamento che non potrà essere superiore a 12 mesi. I finanziamenti non possono eccedere il limite di euro 25.000 per ciascun beneficiario, sulla base di quanto previsto dal DL Rilancio. In seguito ad adozione di un nuovo decreto ministeriale del MISE il limite di tale importo potrà essere elevato a 40 mila euro.

Copertura della garanzia del Fondo Centrale

Fino all’80% dell’ammontare del finanziamento concesso. La garanzia del fondo è rilasciata a titolo gratuito, non sono previste garanzie reali (escluse per regolamento del Fondo) a carico del prenditore.

Per gli imprenditori del settore primario la garanzia sarà rilascia da ISMEA.

Servizi di assistenza e monitoraggio

La Banca attraverso i tutor dell’Ente Nazionale del Microcredito, a valere sull’accordo già in vigore tra Bcc di Roma ed Ente, fornirà in fase istruttoria e durante il periodo di rimborso i servizi ausiliari di assistenza e monitoraggio alle imprese finanziate.

Plafond

2 milioni di euro.

Resto al Sud

Resto al Sud è l’incentivo gestito da Invitalia che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali o libero professionali nelle regioni del Mezzogiorno.

Ciascun richiedente riceve un importo fino ad un massimo di 50 mila euro. Nel caso in cui la domanda sia presentata da più soggetti già costituiti o che intendano costituirsi in forma societaria l’importo massimo erogabile è pari a 50 mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200 mila euro, suddivisi in un contributo a fondo perduto pari al 35% ed in un finanziamento bancario pari al 65%.

Beneficiari

I soggetti beneficiari sono di età compresa tra i 18 ed i 46 anni, che non hanno un lavoro a tempo indeterminato e si impegnano a non averlo per tutta la durata del finanziamento. Le imprese costituite o da costituire devono far riferimento ad uno dei seguenti settori: produzione di beni nei settori dell’artigianato, dell’industria, dell’agricoltura, fornitura di servizi e attività libero professionali.

Finanziamento per il Riavvio Imprese

Il finanziamento è dedicato ad imprese già costituite per un importo massimo di 25 mila euro, da erogarsi con la garanzia automatica del Fondo centrale per le PMI dell’80% con la modalità denominata Importo ridotto.

Plafond

2 milioni di euro.

Finanziamenti Fira

BCC Roma in seguito ad un avviso pubblico di FI.R.A. S.p.A Unipersonale, società in house providing della Regione Abruzzo, è risultata unico gestore di una nuova misura di finanziamento agevolato di seguito descritta. La misura sarà attiva a breve in seguito alla firma del contratto tra Banca e Fira, i finanziamenti saranno approvati da un nucleo di valutazione regionale all’interno del quale sarà nominato un esperto della Banca. Il contributo erogato da FIRA per il tramite della Banca è relativo ad un progetto di investimento presentato dai beneficiari la cui copertura è cosi articolata: 80% Prestito a tasso 0% e 20% contribuzione a fondo perduto.

Plafond

3 milioni di euro.

Finanziamenti di Microcredito Sociale ex art 111 TUB comma 3

Beneficiari

Persone fisiche che siano in condizioni di particolare vulnerabilità economica o sociale residenti nel comune di Avezzano e che si trovano in una delle situazioni di disagio sociale espressamente previste dal decreto ministero dell’economia e finanze 176/14. I requisiti andranno rilevati in autocertificazione e controllati dal tutor.

Finalità

Finanziamenti destinati al sostegno familiare dei bisogni primari come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, spese mediche, canoni di locazione, bollette per le utenze domestiche ecc.

Caratteristiche dei Finanziamenti

I finanziamenti possono avere una durata massima di 60 mesi. I finanziamenti non possono eccedere il limite di euro 5.000. Garantito al 100% tramite il fondo di garanzia comunale (fatto salvo il moltiplicatore che rimane a rischio Banca).

Servizi di assistenza al bilancio familiare

La Banca attraverso i tutor dell’Ente Nazionale del Microcredito presterà i servizi previsti dal titolo II art 5, comma 5 del Decreto Ministeriale 176/14, Ministero dell’economia e Finanze. Tali servizi devono in particolare fornire al prenditore le informazioni utili a migliorare la gestione dei flussi di entrate e delle uscite per la durata del piano di ammortamento. Il tutor similmente a quanto avviene per il microcredito produttivo produrrà un prospetto di rendicontazione che dimostri la sostenibilità della rata e rilascerà parere non vincolante sull’erogazione del credito.

Plafond

Per i primi 18 mesi non sarà riconosciuto un moltiplicatore, se dopo 18 mesi dall’inizio dell’erogazione dei finanziamenti le posizioni con sensibili ritardi nei pagamenti non superano il 30% del totale erogato sarà riconosciuto un moltiplicatore pari a 2 per un totale di 100.000, fermo restando l’impegno massimo del fondo di 50 mila (moltiplicatore a rischio banca).

Messaggio con finalità promozionali, per quanto non descritto si prega di fare riferimenti ai fogli informativi ed ai moduli di informazione pubblicitaria presenti nel sito www.bccroma.it e in tutte le nostre filiali