Concerto di Natale 2015 tra musica e solidarietà

2400 tra soci e dipendenti della Banca il 23 dicembre scorso al Parco della Musica per una splendida serata musicale dedicata alle arie spagnoleggianti di Bizet e Ravel, con la magistrale esecuzione dell’orchestra e del coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Una serata di auguri per le festività e il nuovo anno che è stata anche occasione per ricordare il ruolo della Banca di Credito Cooperativo di Roma al servizio di famiglie e imprese in una fase molto delicata per il settore bancario. “In questa fase – ha sottolineato il Presidente Francesco Liberati – la nostra Banca è un presidio di stabilità per soci, clienti e dipendenti grazie a una prudente politica di lungo termine che oggi la colloca tra le banche italiane di media dimensione più solide e patrimonializzate.


Una politica che ha consentito di espandere il credito nei lunghi anni della crisi, mantenendo i rischi sotto controllo. Oggi, grazie alla sua solidità, BCC Roma è chiamata anche, in una logica di mutualità di sistema, a supportare le BCC in difficoltà. Proprio in questo ambito – ha proseguito – si inquadra l’acquisizione della BCC Padovana da parte della BCC Roma stessa, a salvaguardia delle insegne del Credito Cooperativo in un’importante area produttiva del Paese”.

Prima del concerto, emozionante momento con la consegna del contributo raccolto tra i soci della Banca partecipanti alla serata a favore di Assohandicap, meritoria Associazione guidata da Alessandro Moretti che si occupa dei ragazzi più sfortunati e bisognosi di assistenza, soprattutto quando le famiglie non sono più in grado di farlo. Attualmente raccoglie più di 250 disabili e ne conta circa 350 in lista d’attesa.

bcc 1_51